Liposcultura Addome

liposcultura addome

L’importanza di un addome ben definito

La ricerca in campo medico e l’evoluzione delle tecniche di chirurgia estetica vanno di pari passo con il cambiamento dei canoni estetici moderni, sia in ambito femminile che in quello maschile.

Oggi un addome privo di grasso e ben definito può aiutare non solo ad essere più a proprio agio con il proprio corpo, ma anche a godere di una salute psicofisica migliore, e di conseguenza a raggiungere migliori obiettivi a livello sociale.

Liposuzione dell’addome è il termine con cui si definisce un particolare tipo di intervento chirurgico, tramite il quale il medico provvede ad asportare fisicamente il tessuto adiposo che si trova in eccesso, eliminandolo totalmente dalle zone prefissate. Per effettuare questo tipo di operazione, vengono utilizzate canule che nel corso dei decenni sono divenute via via sempre più sottili, fino a raggiungere la dimensione di qualche millimetro.

La liposcultura dell’addome

Con l’evoluzione delle tecniche di chirurgia estetica, e grazie a cospicui investimenti in termine di ricerca, si è giunti alla conclusione che è necessario non solo eliminare il grasso in eccesso, ma anche riempire e modellare quelle zone del proprio addome che presentano delle carenze a livello estetico e strutturale, che impediscono la naturale definizione della muscolatura e delle linee di un corpo tonico e sano.

Questo nuovo tipo di intervento di chirurgia estetica viene definito liposcultura, e permette quindi di scolpire il corpo a prescindere dal tessuto adiposo che viene aspirato o che viene immesso.

Come si effettua un intervento di liposcultura addominale?

La liposcultura dell’addome è un tipo di intervento che necessita uno studio preventivo molto importante, che deve necessariamente essere eseguito da un medico competente ed in grado di valutare lo stato di tonicità ed elasticità della pelle e dei tessuti di ogni singolo paziente.

L’intervento vero e proprio viene realizzato in anestesia locale o con sedazione non peridurale, e dura da una a due ore.

A questo punto il medico utilizza delle apposite canule, sottili qualche millimetro, attraverso le quali viene asportato od iniettato il grasso nell’addome. A differenza della liposuzione dell’addome, nella liposcultura queste operazioni vengono eseguite in modo meno invasivo, tramite l’impiego non solo di pompe, ma anche di siringhe utilizzate manualmente.

Gli effetti post operatori

La liposcultura addominale permette quindi di modellare il proprio corpo in tre dimensioni, nel rispetto delle naturali curve presenti in un corpo sano ed in forma.

Il decorso post operatorio dura qualche settimana, a seconda ovviamente del tipo di intervento che è stato eseguito. In alcuni casi il medico consiglia l’utilizzo di una protezione avvolgente, che aiuta la cicatrizzazione ed evita che si formino dei vuoti nell’addome, e quindi la formazione di liquidi.

Considerando i diametri millimetrici delle canule che vengono utilizzate, le cicatrici di questo tipo di intervento risultano pressoché invisibili. Inoltre, questi piccoli tagli cutanei vengono eseguiti in pieghe naturali dell’addome o all’interno dell’ombelico, in modo da essere completamente nascosti.

Se il naturale decorso post operatorio viene eseguito nel rispetto di quanto prescritto dal medico, il soggetto può tornare ad una vita perfettamente normale e può eseguire tranquillamente qualsiasi tipo di attività fisica e sportiva.

Chi può godere dei benefici della liposcultura

In questo tipo di intervento l’età non è un discriminante, quanto più lo sono l’elasticità e la salute cutanee. Ci sono persone di età avanzata che presentano cute più idonea di soggetti giovani, pertanto solo tramite un approfondito studio iniziale è possibile valutare assieme al medico la possibilità o meno di intervento.

La liposcultura è sconsigliata unicamente nei casi in cui il fisico non sia in ordine, o nel caso in cui le aspettative del cliente risultino troppo esagerate e non in linea con le reali possibilità di risultato dell’intervento. La liposcultura non è il rimedio alla presenza della cellulite, che può essere invece eliminata con attività fisica e alimentazione corretta.